126 anni: Mies van de Rohe

Uno dei maestri del MOVIMENTO MODERNO

Nato a cavallo delle due guerre,il Movimento Moderno,diede nuova linfa vitale a quelli che erano i giovani architetti pronti a mostrare il loro talento. Uno di questi era Mies van de Rohe. Tedesco di Aachen,dopo molto lavori senza stipendio, entra nello studio di  Bruno Paul dove comincia ad avere un approccio con l’architettura e tutto ciò che ruota attorno ad essa. Era il 1905 quando tutto questo cominciò, passando poi nel 1907 allo studio Behrens lavorando affianco a Gropius e  Le Corbusier,per arrivare al 1912 quando tornato a Berlino apre il suo studio. Durante la Grande Guerra ebbe rallentamenti per quanto riguarda i suoi lavori,ma nulla lo fermò dall’ acquisire informazioni. Dal 1921 in poi numerosi furono i suoi lavori e concorsi vinti, ma solo all’Expo 1929, come rappresentante della Germania, riuscì ad esprimere appieno le sue idee .

Arrivò la Seconda Guerra Mondiale ed egli partì per gli Stati Uniti e si stabilì a Chicago,  dove divenne presidente della scuola di architettura,ridisegnandone il campus. Ad oggi troviamo ancora numerosi edifici costruiti da lui come la Crown Hall, ed è in America, nel 1958 che creò quello che è definito la massima espressione dell’International Style dell’architettura, Il Seagrm Building di New York.

Ormai anziano e malato,nel 1962, gli venne dato l’incarico di progettare il museo di arte contemporanea a Berlino: il Neue Nationalgalerie.

 

   

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...